fbpx

Nel tuo zaino da bici hai davvero tutto quello che serve?

10 cose che dovresti avere nello zaino da bici per un tour giornaliero in bici.

Oggi vorrei condividere con voi la lista di oggetti che – in base alla mia esperienza – sono indispensabili per essere ben equipaggiati prima di partire per un giro in bici. Sia per tour su strada che off-road.

Prima di tutto, ogni ciclista dovrebbe avere il proprio zaino da bici. È molto importante che ogni individuo sia autonomo e abbia facile accesso al kit di oggetti personali come occhiali da sole, fazzoletti, macchina fotografica e telefono, solo per citarne alcuni.

Anche i ragazzi devono avere il loro (piccolo) zaino per la bici. Lo zaino simboleggia indipendenza, ma anche fiducia e forza (portare un peso sulle spalle).

In generale le “mamme”  tendono a preparare lo zaino seguendo lo “stile Mary Poppin”, ovvero portando borse con milioni di “cose” pronte per ogni evenienza.

Questo è ciò che chiamo ‘approccio non si sa mai, potrebbe servire’.  Ricordo ancora la borsa di mia madre: la gamma di oggetti che portava con sé era impressionante, da un kit da cucito ai cerotti, da qualcosa da mangiare ai fazzoletti, l’acqua, il pettine e moooolto di più.

Sfortunatamente, non è consigliabile portare sulle spalle uno zaino pesanti durante un tour in bicicletta.

Pedalare con una pesante zavorra è decisamente sconsigliabile e deve essere evitato quanto più possibile.

L’elenco degli articoli riportati di seguito è stato prodotto assumendo di fare una escursione in bici lenta e che saremo in una zona in cui sarà facile trovare un posto dove riposare e/o riempire la nostra bottiglia d’acqua.

Zaino da bici. Elenco degli oggetti:

  1. Cibo e bevande – Che si tratti di cibo “vero” o barrette energetiche o gel. È fondamentale avere qualcosa da mangiare in caso di necessità. Per bere esistono molteplici soluzioni che aiutano a reintegrare i sali. Dipende molto dall’intensità dello sforzo, dalla temperatura esterna etc. In ogni caso con l’acqua non si sbaglia mai. Buona anche per rinfrescarsi la testa.
  2. Kit di pronto soccorso + informazioni mediche e numero di un familiare da contattare in caso di emergenza.
  3. Kit di riparazione – Articoli di base necessari per districarsi in piccole riparazioni e riparare gli pneumatici forati, un buon kit multiuso (che contiene un piccolo set di cacciaviti e brugole di varie forme e dimensioni, coltellino), una buona pompa (da provare prima), un paio di camere d’aria (con la valvola compatibile con la pompa che abbiamo nello zaino), cava-fascioni, toppe adesive per riparare la camera d’aria, nastro adesivo robusto, smagliacatena (con falsa maglia), olio lubrificante, fascette.
  4. Mappa cartacea del luogo che si sta visitando come backup nel caso in cui il GPS / telefono esaurisca la batteria
  5. Crema repellente contro le zanzare (soprattutto durante la stagione estiva)
  6. Occhiali da sole per la protezione degli occhi anche da polvere e piccoli arbusti.
  7. Telefono (e power bank se disponibile)
  8. Giacca a vento, piccola e arrotolabile. Meglio se traspirante, specialmente nel caso in cui sia necessario indossarla per molte ore.
  9. Protezione solare.
  10. Fazzoletti di carta.

Un articolo che ho recentemente aggiunto al mio “kit per la bici” è lo spray anti-aggressione come estrema difesa dagli animali selvatici. Non ho mai subito aggressioni da animali aggressivi, ma questo spray è sicuramente utile per la mia tranquillità.

Ulteriori suggerimenti per il tuo zaino da bici:

Come imballare il contenuto.

A meno che tu non abbia uno zaino impermeabile o una copertura impermeabile, la mia raccomandazione è di mettere separare gli oggetti e di proteggerli in una piccola busta di plastica per tenere tutto asciutto e pulito. Gli oggetti che pensi utilizzerai più frequentemente dovrebbero essere facilmente accessibili.

Stai pensando di acquistare un nuovo zaino da bici?

Assicurati che l’area in cui lo zaino entra in contatto con la tua schiena abbia una struttura incorporata che tenga distante lo zaino dalla schiena, permettendo all’aria di circolare e di mantenerti più fresco. In termini di capacità – per un tour di 1 giorno – 8/10 litri dovrebbero andare bene. Spesso questo tipo di zaini sono dotati anche di una borsa/sacca dedicata per l’acqua (circa 3 litri).

La posizione di guida è molto importante.

Più la schiena è piegata in avanti, più sarà faticoso sostenere lo zaino. Nel cicloturismo, avere una posizione più eretta aumenta decisamente il comfort.

In caso di dolore alla schiena, valuta la possibilità di alzare il manubrio.

A questo punto il tuo zaino è davvero pronto e ben equipaggiato per il bike tour, ed è tempo di portarlo con te in un’esperienza avvincente.

Io adoro il mio zaino. Specialmente quando esco per tour di più giorni.

Ti piacerebbe fare un’esperienza di viaggio con la bici, i borsoni ed il tuo fidato zaino? Noi abbiamo dei tour che ti faranno innamorare ancora di più delle e-bike e della Toscana.

Non esitare, prova ora questa meravigliosa esperienza. 

Guarda per esempio il tour 3 giorni sulla Via Francigena. Soddisfazione al 100%.

Scroll to top